Funzionamento del Desktop Remoto

La funzione di desktop remoto di UBIQUITY Runtime è configurata per utilizzare al massimo il 40% delle risorse di CPU con un thread a priorità normale.

In condizioni particolari in cui il sistema ha poche risorse di CPU da condividere con altri processi, è possibile configurare diversamente la funzione di desktop remoto utilizzando due parametri che impostano la percentuale massima di CPU da utilizzare e la priorità da assegnare al thread.

I parametri sono contenuti nel file config.xml presente nella cartella di UBIQUITY Runtime.

Per modificarli, occorre prima chiudere il processo di UBIQUITY Runtime ed editare quindi il file config.xml aggiungendo o modificando le seguenti righe:

<Param Name="RemoteDesktopPriority" Value="N" />
<Param Name="RemoteDesktopMaxCPUUsage" Value="M" />

dove occorre inserire i seguenti valori al posto di N:

  1. Priorità critica

  2. Priorità alta

  3. Priorità sopra il normale

  4. Priorità normale (default)

  5. Priorità sotto il normale

  6. Priorità bassa

  7. Priorità sopra il livello idle

  8. Priorità idle

e un numero da 1 a 100 al posto di M (il default è 40), per indicare la percentuale massima di CPU da utilizzare per il thread che gestisce la funzione desktop remoto.